giovedì

TROFEO ATP CHALLENGER DI TENNIS (2-10 Febbraio 2008)

THE FINAL !

Andreas Seppi vs Julien Benneteau




the Winner is .....




Andreas Seppi 2-6 6-2 7-5


Tabellone - Time Table Tournament

Eccoci arrivati alla terza edizione del torneo internazionale indoor di tennis "Baci e Abbracci" in programma al Palanorda (Palazzetto dello Sport di Bergamo) e al Palazzetto di Gorle dal 2 febbraio.

I primi nomi di lustro del veloce di Bergamo saranno il francese Fabrice Santoro, attualmente 37° del mondo e detentore del titolo della scorsa edizione e gli italiani Andreas Seppi (50^ posizione del ranking ATP mondiale) e Simone Bolelli (70° in classifica) finalista dello scorso anno.

A giorni l'entry list definitiva degli iscritti al prestigioso tabellone che quest'anno ha elevato a 125.000 $ il montepremi; dovrebbero partecipare anche i francesi Bennateau (65), Gicquel (73), e Vasselin (93), il croato Cilic (57), i tedeschi Schuettler (92) e Berrel (54), nonché lo spagnolo Garcia Lopez (86). Fra gli italiani non dovrebbero mancare : Cipolla, Luzzi e Davide Sanguinetti.

Il fatto che in contemporanea non ci siano altri eventi individuali, faranno dell’evento una festa per la città, garantito anche dalla seria organizzazione della Olme Sport.

L’entrata alle partite in programma sarà sempre gratuita !

Vi terremo aggiornati su andamento delle gare e folklore della manifestazione.
Chi vuole esprimere commenti e dire la sua può farlo direttamente qui oppure scrivendoci a
bergamotour@yahoo.it. Pubblicheremo i commenti più simpatici e le annotazioni più caratteristiche.


Acquista in NikeStore.com


spedizione gratuita per acquisti oltre €.150

Immetti FS4MIN85 alla verifica

It is going to start the third edition of the International ATP Indoor Tennis Tournament “Baci & Abbracci” at Bergamo’s Palazzetto dello Sport, since the 2nd February.

In a few days we will have the definite entry list of the athletes who will take part in this competition, whose JACKPOT is of 125.000$ this year.

This will be another important sports event for Bergamo.

The entrance to see the matches will be always free !

66 commenti:

Enzo ha detto...

Dal Blog http://tennis.sport-blog.it che ringraziamo, l’entry list del Challenger di Bergamo :
Berrer, Michael GER 54
Cilic, Marin CRO 57
Benneteau, Julien FRA 65
Bolelli, Simone ITA 70
Gicquel, Marc FRA 73
Zverev, Mischa GER 85
Garcia-Lopez, Guillermo ESP 86
Schuettler, Rainer GER 92
Roger-Vasselin, Edouard FRA 93
Ascione, Thierry FRA 96
Haase, Robin NED 103
Cipolla, Flavio ITA 117
Navarro, Ivan ESP 123
Gabashvili, Teimuraz RUS 125
Troicki, Viktor SRB 126
Kunitsyn, Igor RUS 127
Pless, Kristian DEN 128
Karanusic, Roko CRO 133
Zib, Tomas CZE 134
Economidis, Konstantinos GRE 142
Luzzi, Federico ITA 143
Smeets, Robert AUS 149

Buon divertimento !

Giovanni B. ha detto...

Per maggiore dettaglio :
Per i colori italiani saranno presenti (aspettando anche le quattro wild card degli organizzatori) Simone Bolelli, Flavio Cipolla e Federico Luzzi. Stefano Galvani è out di 13 posti dal tabellone principale. Presenti anche i talentuosi Marin Cilic e Robin Haase.

Oltre alla Entry list challenger, già pubblicata, Vi comunichiamo
la lista degli Alternates:

1. Lacko, Lukas SVK 150
2. Vemic, Dusan SRB 152
3. Dlouhy, Lukas CZE 154
4. Norman, Dick BEL 157
5. Wessels, Peter NED 161
6. Ulihrach, Bohdan CZE 162
7. Moodie, Wesley RSA 164
8. Vicente, Fernando ESP 165
9. Sluiter, Raemon NED 166
10. Hernych, Jan CZE 168
11. Golubev, Andrey RUS 173
12. Peya, Alexander AUT 174
13. Galvani, Stefano ITA 177
14. Petzschner, Philipp GER 178
15. Ledovskikh, Mikhail RUS 188
16. Kim, Kevin USA 189
17. Bachinger, Matthias GER 190
18. Chardy, Jeremy FRA 192
19. Meffert, Dominik GER 196
20. Stakhovsky, Sergiy UKR 199

Alternates Italiani
47. Lorenzi, Paolo ITA 283
48. Piccari, Francesco ITA 284
50. Brizzi, Alberto ITA 290
62. Sanguinetti, Davide ITA 346
65. Crugnola, Marco ITA 356
67. Ianni, Stefano ITA 368
70. Petrazzuolo, Giancarlo ITA 389
76. Volante, Matteo ITA 476
77. Marrai, Matteo ITA 504
78. Trusendi, Walter ITA 528
79. Vico, Uros ITA 536
86. Motti, Alessandro ITA 841

Saluti a tutti e buon divertimento

Mattia ha detto...

Da l'Eco di Bergamo del 25-01-2008

Sarà Gilles Simon, 23enne francese, la stella del Trofeo Baci&Abbracci ATP Challenger 2008.
Al transalpino, numero 33 del ranking mondiale, è stata assegnata la terza wild card, dopo un 2007 che lo ha visto vincente nei tornei di Bucarest e sul veloce di Marsiglia.

Il favorito d’obbligo sarà LUI ! Pardòn … Fabrice…..

Marcello ha detto...

Dal sito web Tennis Italiano la seguente notizia:

Purtroppo il ricco Challenger lombardo perde prima del via due pedine importanti, Marin Cilic e Micheal Berrer si sono ritirati. Il primo per un infortunio al ginocchio, il secondo per rispondere alla chiamata in Coppa Davis.
Bergamo perde i due tennisti iscritti con la migliore classifica, dopo Gilles Simon; un duro colpo che però verrà sanato dalle prime tre wild card che come già detto sono state assegnate a Fabrice Santoro, vincitore della passata edizione, e Andreas Seppi e appunto Gilles Simon.

Vamoooos !

Francesco ha detto...

Dal sito http://www.tennisteen.it/ intervista del 25-01-08 ad Andreas Seppi, di ritorno da Melbourne.

Ciao Andreas, sei contento delle partite che hai fatto in Australia?
Si certamente, ho giocato bene i quattro match in Australia e anche il match a Doha contro Santoro è stato abbastanza buono. Per il livello di gioco mostrato sono contento ma non sono molto soddisfatto dei risultati. Contro Stepanek ho avute delle possibilità di vincere. Anche contro Youzhny ero avanti di un break nel secondo set e nel quarto avrei potuto fare di più.

E cosa pensi vedendo che Tsonga, che hai battuto dieci giorni fa, è arrivato in finale agli Australian Open?
Non me lo sarei mai aspettato; é sicuramente un buon giocatore, è gia arrivato in semifinale ad Adelaide, dove ha battuto Hewitt. Per noi giocatori che non siamo nei primi dieci è un segnale che ci sono delle possibilità di arrivare a questi traguardi.

Dal tuo punto di vista, quale è la cosa più positiva che porti dall’Australia?
Per me era importante proseguire giocando a tennis come nel finale della scorsa stagione e ce l’ho fatta. Non è mai facile riprendere da dove hai concluso dopo la pausa invernale, anzi in qualcosa ho anche fatto dei progressi.

Ho notato che la prima di servizio è più veloce e che con la seconda di servizio la pallina si alza di più.
Si ho fatto dei progressi nel servizio. Abbiamo lavorato intensamente su questo nella fase di preparazione. Ho fatto più punti direttamente con il servizio e a questo livello è molto importante; se funziona il servizio riesci a giocare meglio anche da dietro, ti senti più sicuro e questo incide su tutto il gioco. Era uno degli obiettivi di questo inverno di migliorare il mio servizio.

Quali sono i programmi per le prossime settimane?
Faccio ancora una settimana di allenamento qui a Caldaro poi giocherò a Bergamo, Marsiglia, Rotterdam, Zagabria e Dubai, poi vado in America per i master series.

Cosa ti aspetti da questi tornei?
Mi aspetto molto e spero di migliorare la classifica. Sono in forma, mi sento bene, ho tanta sicurezza, posso andare rilassato in questi tornei. Sono fiducioso, posso fare bene.

Quale è il tuo torneo preferito?
Marsiglia e Rotterdam hanno una superficie che mi piace; é la stessa superficie di Vienna. Su questa superficie ho fatto i migliori risultati inoltre si gioca indoor e a me piace giocare in palestra.

Nei tornei di gennaio due volte hai giocato anche il doppio. Questo succederà anche in futuro?
Sicuramente, adesso ho un ranking che mi permette questo. Se sei posizionato intorno al numero 80 o 100 non hai la possibilità di entrare nel tabellone del doppio. Gioco volentieri il doppio e in futuro cercherò di farlo più spesso. Nel doppio puoi provare certe cose e questo ti aiuta a migliorare certi fondamentali, per esempio la volèe o la risposta.

Grazie e tanti auguri per i prossimi tornei e forse a Bergamo nel finale ci sarà la rivincita contro Santoro.
Sarebbe bello. Grazie

Giorgio ha detto...

dal sito di Tennis Ace, intervista a Massimo Dell’Acqua.

Massimo come stai?
Bene dai, tutto ok

E la spalla?
Ma non è niente, credo sia un problema delle corde, le ho cambiate lunedi e da allora la spalla mi da fastidio.

Ma cosa è successo?
Da 5 mesi non avevo più problemi, poi da lunedì ho sentito un po’ di fastidio. Le palle poi qui sono pesanti. Dopo il primo match non riuscivo quasi a servire, mi volevo ritirare, ma da fondo giocavo troppo bene. In semi contro Walter però veramente non riuscivo a battere, mi dava troppo fastidio.

E adesso?
Mi preparo per Bergamo, non ho problemi.

Problemi ne hai per entrare
Si l’entry list è altissima e avere una wild card è dura. Vediamo se me la danno per le qualificazioni…

Ma come stai giocando?
Normale dai, sto bene e riesco a giocare bene, tranne questa settimana il problema alla spalla.

La classifica?
Be domani entrano 12 punti dovrei superare Vico eh eh, dovrei essere 520. Ma non voglio guardarla ancora .

Ciao Max ci vedremo a Bergamo?
Io lo spero.…

Luca ha detto...

Volevo segnalarVi che lo scorso anno il torneo registrò quasi trentamila presenze. Un vero successo di pubblico che anche quest’anno non si risparmierà e riempirà fin dalle prime battute gli spalti del PalaNorda di Bergamo. A corollario molte iniziative di animazione, spettacolo e ristorazione negli stand allestiti all’esterno dell’impianto sportivo.
L’ingresso è completamente gratuito.

Inoltre nei dintorni numerosi locali non mancheranno di essere ancora più ricettivi del solito.

Quindi buon tennis e buona magnata a tutti !

Antonio ha detto...

Dal sito ufficiale del Torneo:
Informazioni generali


Siti degli incontri: Palazzetto “Palanorda” di Bergamo - Palazzetto dello Sport di Gorle

Campo allenamento: Palazzetto dello Sport di Gorle

Superficie: Play-it

Gare in programma:
singolare maschile
doppio maschile

Svolgimento gare:
tabellone di qualificazione singolare 2-3 febbraio 2008
tabellone principale di singolare e di doppio 4-10 febbraio 2008

Finale doppio: sabato 9 febbraio 2008

Finale singolo: domenica 10 febbraio 2008

Svolgimento incontri:
Singolari: 2 sets su tre con tie break in tutti i sets
Doppi: 2 sets su tre e long tie break decisivo al meglio dei 10 punti (al posto del terzo set). Si adotta il metodo del "no advantage".

Composizione dei tabelloni:
Singolare di qualificazioni: 32 con 6 wild cards
Main draw: 32 con 22/24 accettazioni dirette - 4 qualificati - 4 wild cards, 0/2 special exempts
Doppio: 16 con 3 wild cards
Palline: Babolat Team

Montepremi: 125.000 $

Prize Money:

Winner € 15.300
Finalist € 9.000
Semi-F € 5.375
Quarter-F € 3.100
R16 € 1.830
R32 € 1.110
Qual. Singolare


Entry System Points
90
63
40
21
9
0
3

Montepremi: 106.500 $

Prize Money:

Winner € 6.600
Finalist € 3.850
Semi-F € 2.300
Quarter-F € 1.360
R16 Doppio € 770

Antonio-BG ha detto...

Nel post riguardante Locali, troverete indicazioni sui Ristoranti nella zona del Palanorda, vedi :

http://bergamo2000.blogspot.com/2008/01/trofeo-atp-challenger-di-tennis-2-11.html

Paolo ha detto...

da Tennis Ace

Andreas Seppi accusa un piccolo problema alla schiena. L’azzurro sarà comunque presente a Bergamo

Massimo Sartori sta caricando il suo allievo e ci sta che in questi momenti spuntino fuori dei piccoli acciacchi. Seppi infatti da un paio di giorni accusa un po’ di problemi alla schiena. La sua presenza a Bergamo non è in dubbio ma non si sa come l’azzurro si presenterà al torneo. L’unica cosa certa è che ha chiesto un giorno in più di riposo chiedendo di giocare martedì il primo turno.

Carlo ha detto...

Da LiveTennis.it

Simone Bolelli, Flavio Cipolla (in dubbio) e Federico Luzzi sono i tre azzurri entrati direttamente nel main draw del torneo challenger di Bergamo.
Gli organizzatori confermano che ad ottenere le quattro wild card sono stati Andreas Seppi, Giles Simon (è stato convocato dalla Francia come quinto uomo in Davis ed è in dubbio la sua presenza), Fabrice Santoro e il giovane azzurro Thomas Fabbiano. Al momento Stefano Galvani è fuori dal main draw di 8 posizioni.

Stefano ha detto...

Dal sito Tennis Ace

Massimo Dell’Acqua è a Bergamo per il Challenger ma non ha ancora nessuna novità sulle wild card.

“Non ho notizie - mi ha spiegato Dell’Acqua al telefono - fra un po’ vado al circolo per allenarmi e forse saprò qualcosa di più. So che mancano due wild card per le qualificazioni, vediamo e speriamo…”

Antonio-BG ha detto...

Da Live tennis
Sono 10 gli azzurri al via nelle qualificazioni del torneo.
Marco Pedrini e Alberto Giraudo si sfideranno in un derby italiano. Impegni difficili per Francesco Piccari e Andrea Stoppini che affronteranno rispettivamente Mikhail Ledovskikh (2) e George Bastl. Ai nastri di partenza anche il giovane Erik Crepaldi. L’azzurro se la vedrà con l’irlandese Niland. Qui sotto il tabellone completo con tutti gli incontri di primo turno.

1° Turno - Qualificazioni
Jan Hernych CZE (1) vs Pere Riba ESP
Marco Pedrini ITA vs Alberto Giraudo ITA (WC)
Blaz Kavcic SLO vs Adrian Ungur ROU
Jacopo Locatelli ITA (WC) vs Matwé Middelkoop NED (8)

Mikhail Ledovskikh RUS (2) vs Francesco Piccari ITA
Andrea Stoppini ITA vs George Bastl SUI
Guillermo Alcaide ESP vs Alex Michon FRA (WC)
Grega Zemlja SLO vs Oleksandr Dolgopolov Jr. UKR (7)

Matthias Bachinger GER (3) vs Marko Tkalec SLO
Marco Crugnola ITA vs Stefano Valenti ITA (WC)
Conor Niland IRL vs Erik Crepaldi ITA (WC)
Franko Skugor CRO vs Mikhail Kukushkin RUS (6)

Jérémy Chardy FRA (4) vs Julian Reister GER
Ivan Dodig BIH vs Massimo Dell’Acqua ITA
Dekel Valtzer ISR vs Nicolas Tourte FRA
Andrea Falgheri ITA (WC) vs Jesse Huta Galung NED (5)

A piü tardi per i risultati

Eric ha detto...

dal sito Live tennis

Dopo la convocazione di Giles Simon in Coppa Davis dove la Francia affronterà la Romania, Giles ha dovuto dare forfait per il challenger di Bergamo ($106,500 +H, cemento) dove aveva ricevuto una wild card. Gli organizzatori hanno annunciato che è Nicolas Mahut ad aver avuto l’ultimo invito disponibile. Mahut 26 anni, n.45 ATP lo scorso anno raggiunse la finale nei tornei erbivori del Queen’s e Newport dopo perse rispettivamente da Roddick e Santoro.

Federico ha detto...

Dal sito ufficiale del Torneo

E' stato sorteggiato il tabellone principale dove spiccano due primi turni di grande interesse: il campione in carica, Fabrice Santoro contro Federico Luzzi e il derby tra Simone Bolelli e Flavio Cipolla.

E' stato sorteggiato il tabellone principale dei Campionati Internazionali di Bergamo Trofeo Baci&Abbracci (125.000$, Play-It). Dei sedici incontri di primo turno spiccano due match in particolare: il campione in carica e testa di serie numero uno, il francese Fabrice Santoro, dovrà vedersela con Federico Luzzi. L’aretino è un giocatore che ben si adatta alle superfici indoor e sarà un primo test molto significativo per Santoro. Ci sarà poi anche un derby eccellente che vedrà opposti Simone Bolelli e Flavio Cipolla. Bolelli, finalista nelle ultime due edizioni, è oggi impegnato nella semifinale del challenger di Wrocklaw (Polonia) e non avrà un inizio semplice nel suo torneo di casa. Andreas Seppi affronterà invece l’esperto Ivan Navarro che, nonostante sia spagnolo, ha un tennis d’attacco che ben si adatta alla superficie veloce del PalaNorda. In prospettiva futura, Fabrice Santoro e Andreas Seppi sono finiti nella stessa parte di tabellone (e potrebbero dar vita ad una straordinaria semifinale), mentre la testa di serie numero 2, il francese Nicolas Mahut, potrebbe incontrare Rainer Schuettler (ex top 10 mondiale) già nei quarti di finale.

L'evento si presenta gia' di grande interesse

Antonio-BG ha detto...

Tabellone delle qualificazioni

HERNYCH Jan CZE vs RIBA Pere ESP
PEDRINI Marco ITA vs GIRAUDO Alberto ITA (WC)
KAVCIC Blaz SLO vs UNGUR Adrian ROU
LOCATELLI Jacopo ITA (WC) vs MIDDELKOOP Matwe NED
LEDOVSKIKH Mikhail RUS vs PICCARI Francesco ITA
STOPPINI Andrea ITA vs BASTL George SUI
ALCAIDE Guillermo ESP vs MICHON Axel FRA (WC)
ZEMLJA Grega SLO vs DOLGOPOLOV JR. Oleksandr UKR
BACHINGER Matthias GER vs TKALEC Marko SLO
CRUGNOLA Marco ITA vs VALENTI Stefano ITA (WC)
NILAND Conor IRL vs CREPALDI Erik ITA (WC)
SKUGOR Franko CRO vs KUKUSHKIN Mikhail RUS
CHARDY Jeremy FRA vs REISTER Julian GER
DODIG Ivan BIH vs DELL'ACQUA Massimo ITA
VALTZER Dekel ISR vs TOURTE Nicolas
FRA
FALGHERI Andrea ITA (WC) vs HUTA GALUNG Jesse NED

Gianmaria ha detto...

dal sito Tennis Ace, 'La paura fa.....Dell'Acqua'

Match incredibile quello di Massimo Dell’Acqua nel primo turno di qualificazione. Il comasco riesce a complicarsi la vita tre volte nel match contro Dodig.

Max fa e disfa in una partita decisa veramente all’ultimo punto. Il comasco contro Dodig soffre più del previsto e pensare che la partita era partita nel miglior modo possibile. Dodig si breakka praticamente da solo, con due doppi falli ed un errore gratuito. Ma dell’Acqua avanti 3-0 si ferma. Il suo dritto, il colpo migliore da fondo, oggi non c’è, ogni volta che spinge lo mette fuori e così Dodig rientra sul 3-3. Max soffre, l’altro sembra forte (ma tanti contro Max lo diventano…..) serve bene e da fondo è soldio. Dell’Acqua mette in mostra un buon rovescio, ma ormai non spinge più di dritto. Si va al tie-break, il comasco va avanti ma si fa subito recuperare e finisce per perderlo (il primo della stagione).

Se continua così non la porta a casa la partita perchè Dodig si muove bene e spinge da fondo, Max si appoggia al servizio e da fondo non vince quasi mai lo scambio. Su una chiamata sbagliata la partita sembra cambiare, Dell’Acqua sembra aver ripreso il suo tennis ma non trova il break e si va nuovamente al gioco decisivo. Il comasco va ancora una volta avanti, si fa recuperare, ma questa volta chiude. Il terzo sembra una formalità, Max, rinfrancato, ritrova anche il dritto e gioca 3 games fantastici, strappando anche il servizio all’aversario.

Il match sembra finito ed invece sul 4-2 Dodig strappa il servizio e si riporta sul 4-4. Dell’Acqua sembra fisicamente meglio, si muove bene e cerca di più la rete, ma i punti decisivi l’altro fa sempre la cosa giusta. Sul 5-4 la grande chance, Max ha una palla break (che evidentemente vale un match point). Dodig piazza un ace, Dell’Acqua e il pubblico protesta, ma c’è poco da fare.

Si va per la terza volta al tie-break. Max va avanti 2 volte, si fa raggiungere e deve fronteggiare (con il servizio) anche un match point. Temo il peggio invece il comasco l’annulla Dodig sbaglia e regala a Dell’Acqua il secondo match point. Questa volta con il servizio a disposizione il comasco non sbaglia.

Che dire? Non mi è piaciuto Dell’Acqua per un set e mezzo. Poi nel terzo stava giocando decisamente bene ma si è fatto sorprendere. Il campo (quello di Gorle) sembra molto strano la palla non va, in uno scambio Dell’Acqua ha spinto tre volte con il dritto e Dodig ci è arrivato senza problemi, ma rispondere non è facile. Inoltre nonostante sia un tappeto ci sono dei falzi rimbalzi che non aiutano. Tornando a Max, bene di rovescio per tutto il match, dritto ritrovato solo nel terzo set, e sempre solido servizio. Era importante vincere, e ci è riuscito, tutto sommato prova positiva, ma onestamente mi aspettavo di più, vedremo domani!

Giacomo ha detto...

Dalle qualificazioni accedono al tabellone del Torneo:
J. Hernych (CZE)
M. Ledovskikh (RUS)
M. Kukushkin (RUS)
J. Chardy (FRA)


Good competition to everybody

Bruno ha detto...

Dal sito Tennis Teen
E’ stato sorteggiato il tabellone principale dell’ATP Challenger Baci & Abbracci, scattato sabato con i primi incontri delle qualificazioni.
Dodici giocatori giocatori TOP 100 del mondo e tre top 50 come Fabrice Santoro (campione in carica), Nicolas Mahut e il nostro Andreas Seppi. Tra gli incontri di primo turno, spicca il match tra Santoro (testa di serie numero 1) e Federico Luzzi, giocatori dotati di un grande talento. Meno severi i sorteggi per gli altri italiani in gara. Andreas Seppi, terza testa di serie, esordirà contro lo spagnolo Ivan Navarro per trovare al secondo turno il vincente di uno dei match più interessanti in programma, quello tra lo slovacco Lukas Lacko e il russo Teimuraz Gabashvili. L’urna ha regalato anche un derby: incroceranno le racchetta già al primo turno Simone Bolelli (n.68 ATP), reduce dalla semifinale al torneo di Wroclaw, e Flavio Cipolla (n 117 ATP), al rientro dopo qualche giorno di stop a causa dei problemi ad un tendine rotuleo. Cipolla, non dimentichiamo, ha iniziato alla grande la stagione, vincendo il 75.000$ di Noumea, in Nuova Caledonia.

L’ultimo azzurro in gara è il giovane Thomas Fabbiano, che ha usufruito di una wild card, che se la vedrà con lo spagnolo Fernando Vicente, giocatore dal passato illustre ma in declino e mai troppo a suo agio sulle superfici veloci. Per Fabbiano si tratta del miglior sorteggio possibile, essendo Vicente il giocatore di più bassa classifica ammesso direttamente nel main draw. Tra i protagonisti più attesi dal pubblico segnaliamo i francesi Nicolas Mahut (n. 45 ATP, Julien Benneteau e Marc Gicquel, mentre desta sempre curiosità la presenza di Rainer Schuettler, ex numero 5 ATP ed ex finalista all’Australian Open.

Sono presenti anche due giovani dal sicuro avvenire come il tedesco Mischa Zverev e l’olandese Robin Haase, recente protagonista all’Australian Open.

TV: il torneo godrà di una copertura televisiva senza precedenti per un evento del circuito challenger. Sport Channel (canale 955 di Sky) garantirà la diretta di due match al giorno, partendo da lunedi' 4 Febbraio

Stefano ha detto...

Ecco il tabellone del torneo:

1 SANTORO, Fabrice FRA
2 LUZZI, Federico ITA

3 NORMAN, Dick BEL
4 HAASE, Robin NED

5 WESSELS, Peter NED
6 ZVEREV, Mischa GER

7 KUNITSYN, Igor RUS
8 GICQUEL, Marc FRA

9 SEPPI, Andreas ITA
10 NAVARRO, Ivan ESP

11 LACKO, Lukas SVK
12 GABASHVILI, Teimuraz RUS

13 FABBIANO, Thomas ITA
14 VICENTE, Fernando ESP

15 ASCIONE, Thierry FRA
16 GARCIA-LOPEZ, Guillermo ESP

17 BOLELLI, Simone ITA
18 CIPOLLA, Flavio ITA

19 CHARDY, Jeremy FRA
20 ZIB, Tomas CZE

21 ECONOMIDIS, Konstantinos GRE
22 SMEETS, Robert AUS

23 PLESS, Kristian DEN
24 BENNETEAU, Julien FRA

25 SCHUETTLER, Rainer GER
26 LEDOVSKIKH, Mikhail RUS

27 REHNQUIST, Bjorn SWE
28 ROGER-VASSELIN, Edouard FRA

29 KUKUSHKIN, Mikhail RUS
30 VEMIC, Dusan SRB

31 HERNYCH, Jan CZE
32 MAHUT, Nicolas FRA

Chiunque avesse notizie di costume e/o curiosita' prego segnalarcele; verranno pubblicate per tutti !

Antonio-BG ha detto...

RISULTATI PRIMO TURNO SINGOLARE
Peter Wessels (Ned) b. Mischa Zverev (Ger) 4-6 6-3 7-6
Thierry Ascione (Fra) b. Guillermo Garcia Lopez (Spa) 5-7 7-6 7-6
Robert Smeets (Aus) b. Konstantinos Economidis (Gre) 4-6 7-6 6-2
Fernando Vicente (Spa) b. Thomas Fabbiano (Ita) 2-6 6-4 5-4 (15-30)ritiro

RISULTATI PRIMO TURNO DOPPIO
J. Smit / M. Van Haasteren (Ned) b. F. Cipolla / F. Colangelo (Ita) 6-4 6-1F.
Luzzi / A. Motti (Ita) b. T. Cibulec / T. Parrott 6-7 7-6 3-1

Bruno ha detto...

COMMENTI DOPO PRIMA GIORNATA TORNEO ATP CHALLENGER BERGAMO 2008

SINGOLARE
Finisce nel peggiore dei modi il pomeriggio della prima giornata per l’esito del match di Thomas Fabbiano (n.509 ATP), colpito da crampi quando si trovava in vantaggio 4-3 nel terzo set contro Fernando Vicente (n.165 ATP).
Al secondo turno Vicente avrà di fronte il transalpino Ascione n.93 ATP, che ha eliminato al tiebreak del terzo set lo spagnolo Garcia Lopez testa di serie n.7.

DOPPIO
Nel primo turno del torneo di doppio del challenger di Bergamo, successo della coppia Luzzi-Motti, che ha superato con il risultato di 6-7 7-6 3-1 (ritiro) il duo formato da Cibulec-Parrott testa di serie n.2 della manifestazione.
Out invece Cipolla-Colangelo (wild card), eliminati all’esordio con il punteggio di 6-4 6-1 dalla coppia olandese Smit-Van Haasteren.

Antonio-BG ha detto...

Ordine di gioco/ Planning for 5th February 2008:

Centrale - Palanorda(h.10.00)
Lacko-Gabashvili
a seguire Kukushkin-Vemic
h. 16.00 Hernych-Mahut
h. 18.00 Bolelli-Cipolla
h. 20.30 Seppi-Navarro

Gorle- Palazzetto (h. 10.00)
Chardy-Zib
a seguire Moser/Pless-Ledovskikh/Zverev
h. 15.00 Dell'Acqua/Vico-Kerr/Levinsky
a seguire Gabashvili/Vicente-Auckland/Delgado
a seguire Gicquel/Roger Vasselin-Briaud/Norman.

Have a nice day !

Enrico ha detto...

Commento finale sulle qualificazione Torneo ATP Challenger 2008 "Baci & Abbracci"

Come pronosticato da molti alla vigilia, non c'è stato nessun qualificato di nazionalità italiana nel trofeo "Baci & Abbracci". Nella giornata finale del turno preliminare si è giocato un doppio turno, che ha visto qualificarsi al tabellone principale il ceco Hernych, i russi Ledovskikh e Kukushkin, ed infine il francese Chardy.

E' stato proprio quest'ultimo, Jeremy Chardy, a mettere fine alle speranze del tennista di casa Andrea Falgheri, l'unico nostro rappresentante qualificatosi per l'ultimo turno: il bergamasco, che in mattinata aveva brillantemente superato l'israeliano Valtzer per 6-3 7-6, ha lottato per un set alla pari con il talentuoso francese, ex numero tre junior, arrendendosi solamente con lo score finale di 7-5 6-0. Un torneo in ogni caso ottimo per Falgheri, che ultimamente sembrava essersi allontanato dal circuito, e che speriamo gli possa dare una mano a costruirsi una classifica atp più che buona.

Nel secondo turno di quali si erano fermati invece gli altri azzurri: Marco Pedrini nulla ha potuto con il ceco Hernych, numero uno del tabellone, che si è imposto per 6-1 7-5; sconfitta in due set anche per Andrea Stoppini, 6-2 7-6 da Ledovskikh; più lottate invece quelle di Marco Crugnola, 6-3 6-7 6-3 da Tkalec, e di Massimo Dell'Acqua, 7-6 4-6 6-3 sempre da Chardy.

Speriamo in un prossimo futuro le soddisfazioni siano maggiori e ... gli avversari più abbordabili !

Sergio ha detto...

Da LiveTennis

Nel pomeriggio alle ore 18 al PalaNorda ci sarà l’atteso derby italiano che vedrà di fronte Simone Bolelli testa di serie n.6 contro il rientrante Flavio Cipolla.
Tra i due c’è un solo confronto diretto nelle qualificazioni del challenger di Bolton (2004), in quell’occasione ci fu la vittoria di Simone Bolelli con un doppio 64.

Nell’incontro serale (ore 20:30), il n.3 italiano Andreas Seppi terza testa di serie, sfiderà all’esordio lo spagnolo Ivan Navarro Pastor questa settimana alla posizione n.128 del ranking ATP, ma nel luglio scorso ha raggiunto il best ranking (n.90).
Un solo confronto diretto tra i due nelle qualificazioni del Roland Garros 2005. Andreas in quella sfida vinse con un doppio 76sul tennista iberico. Domani ci sarà l’esordio di Federico Luzzi contro il transalpino Santoro (1).

Sport Channel (canale 955 Sky) trasmettera in diretta due match al giorno, uno al pomeriggio ed uno alla sera del challenger di Bergamo

Pietro ha detto...

05/02/2008: GABASHVILI and KUKUSHKIN ADVANCE

In the first matches of today the Russian tennis players, Gabashvili and Kukushkin, shine, authors of two victories against prognostication.
It's all right for the Russian Teimuraz Gabashvili, that has eliminated in the three fought sets (4-6 6-4 6-4) the interesting Slovak Lukas Lacko.
The qualified Mikhail Kukushkin, 20years old Russian, coming from a 2007 extraordinary, departed by number 600 of the world, he has surprised the Serb Vemic.
Kukushkin fix his tennis on a straight dangerous from every zone of the field, and on a good rapidity of movement. Under 3-0, the Russian has seized to the tie break the first set and he has closed then without too much suffering with the score of 7-6 6 -3.

Valerio ha detto...

05/02/2008

RISULTATI PRIMO TURNO SINGOLARE
Jeremy Chardy (Fra) w Tomas Zib (Cze) 6-3 7-5
Teimuraz Gabashvili (Rus) w Lukas Lacko (Slk) 4-6 6-4 6-4
Mikhail Kukushkin (Rus) w Dusan Vemic (Ser) 7-6 6-3
Nicolas Mahut (Fra) w Jan Hernych (Cze) 6-4 6-2
Simone Bolelli (Ita) w Flavio Cipolla (Ita) 7-5 6-1
Andreas Seppi (Ita) w Ivan Navarro (Spa) 7-5 6-1

RISULTATI PRIMO TURNO DOPPIO
F.Moser / K. Pless (Ger-Dan) w M. Ledovskikh / M. Zverev (Rus-Ger) 6-3 6-4
J. Kerr / J. Levinsky (Aus.Cze) w M.Dell'Acqua / U.Vico (Ita) 6-3 7-6
J. Auckland / J. Delgado (Gbr) w T. Gabashvili b. F. Vicente (Rus-Spa) 6-7 7-6 10-5
M. Gicquel / E. Roger Vasselin (Fra) w P. Briaud / D. Norman (Usa-Bel) 6-4 6-4

Silvano - MI ha detto...

ATP Challenger Bergamo 2008 Quote (Tennis, Italia)

Curiosità : ecco le quote per gli scommettitori delle partite di domani 06/02/2008

Fabrice Santoro-Federico Luzzi06/02/08 10.00
Vittoria Santoro (73%)1,28 (1,25)
Vittoria Luzzi (27%)3,80 (3,24)

Buona fortuna !

Antonio-BG ha detto...

05/02/2008 BOLELLI WINS AGAINST CIPOLLA

Vittoria in due set per il bolognese nel derby odierno contro Flavio Cipolla: 7-5 6-1 lo score finale; per Simone ora ci sarà Jeremy Chardy.
Inizia nel migliore dei modi l'avventura di Simone Bolelli al torneo challenger di Bergamo, trofeo "Baci & Abbracci". Il bolognese, neo numero 53 del mondo, ha sconfitto in due set l'altro azzurro Flavio Cipolla (per buona parte dell'anno compagno di allenamenti nell'accademia di Claudio Pistoleri).
Un match equilibrato solo nella prima parte del set d'apertura, fino al 5-5, quando Simone cambiava marcia ed infilava addirittura sei games consecutivi, che lo portavano avanti per 7-5 4-0: perso il quinto game del secondo set, l'azzurro poi chiudeva per 6-1 un match ormai in discesa.
Per Bolelli è un successo importante, perchè è il nono in undici partite al torneo bergamasco e perché dà continuità alla buona serie infilata la scorsa settimana al torneo di Wroclaw, in cui si spinse fino in semifinale. Bolelli ha messo in mostra tutte le qualità che gli sono riconosciute: potenza ed incisività con servizio e dritto, eleganza e precisione con il rovescio, un colpo che riesce a giocare con grande efficacia quando riesce a piazzarsi correttamente con le gambe. L'azzurro è parso leggermente migliorato nella fase di gioco da molti ritenuta il suo punto debole: la risposta al servizio. Se da un lato è vero che la battuta di Cipolla privilegia la precisione alla potenza, va detto che Bolelli ha mostrato una certa reattività, che gli ha consentito di piazzare alcune risposte pregevoli, e in linea di massima trovare una buona profondità. Il primo set ha regalato una partita equilibrata, con Cipolla bravo a mettere in atto il disegno tattico che gli ha regalato tante soddisfazioni nei mesi scorsi: variare spesso tagli e direzione dei colpi, cercare angoli acuti e prendere la rete il prima possibile. Ed in effetti, nel primo set, i colpi più spettacolari li ha fatti registrate Cipolla. Quando il tie break sembrava ormai scritto, il romano ha giocato un brutto game di servizio regalando a Bolelli il primo parziale. Nel secondo set non c'è stata partita: una volta sotto di un break, Cipolla ha quasi smesso di lottare, dando a tratti l'impressione di avere fretta di chiudere l'incontro. Ovvia conseguenza è stato il 7-5 6-1 con cui Bolelli si è garantito il secondo turno, in cui affronterà il qualificato francese Jeremy Chardy (n. 193 ATP), che in mattinata aveva sconfitto il ceko Tomas Zib con il punteggio di 6-3 7-5.

Antonio-BG ha detto...

O5/02/2008 ore 22.30
SEPPI WINS AGAINST NAVARRO


Vittoria in due set per l'alto-atesino, che si sbarazza di Navarro-Pastor e si guadagna il pass per gli ottavi di finale contro il russo Gabashvili.

Anche Andreas Seppi si è guadagnato l'accesso agli ottavi di finale del trofeo "Baci $ Abbracci" di Bergamo.
L'alto-atesino, quest'oggi ha sconfitto l'iberico Ivan Navarro-Pastor, giocatore un pò in declino negli ultimi mesi dopo essere arrivato lo scorso anno al best ranking in singolare, alla posizione numero 90.

Un Seppi in ottima forma, specialmente con il servizio, con il quale ha concesso pochissimo, fatta eccezione per il break nel primo game di gioco, subito prontamente recuperato.
La prima frazione non ha più visto alcuna occasione da ambo le parti, fino al 6-5, game nel quale l'azzurro riusciva a trovare due grandi risposte, che lo portavano al 7-5 finale. Senza storia invece il secondo parziale, con un Seppi in grande spolvero che se lo aggiudicava per 6-1 grazie anche allo spagnolo apparso piuttosto arrendevole e falloso negli ultimi giochi.

Prossimi incontri
(3, WC) Andreas Seppi (ITA) vs Teimuraz Gabashvili (RUS)
(6) Simone Bolelli (ITA) vs (q) Jeremy Chardy (FRA)

Stefàn ha detto...

5 Febbraio 2008 Da Spazio Tennis: Challenger Bergamo, Mahut sans problèmes

Mahut w Hernych 64 62

Nicolas Mahut se qualifie pour le second tour du challengeur de Bergame en dépassant en deux sets rapides le Tchèque Jan Hernych.
Au second tour le Français, tds n. 2 rencontrera le Russe Michail Kukushkin


Nicolas Mahut si qualifica per il secondo turno del challenger di Bergamo superando in due rapidi set il ceco Jan Hernych. Mahut ha ottenuto i due break decisivi in entrambi i set sul risultato di 1-1, lasciando pochissime opportunità ad Hernych, apparso comunque fuori forma. Mahut, dal canto suo, ha giocato un buon tennis e non ha mai avuto bisogno di innalzare il suo livello di gioco. L’unico momento di difficoltà il francese l’ha affrontata sul 5-4 e servizio nel primo set; Hernych ha avuto 3 palle break, di cui 2 consecutive, sulle quali Mahut ha giocato benissimo soprattutto col servizio (2 aces).
Al secondo turno il francese, tds n. 2, incontrerà il russo Michail Kukushkin.

Paolo ha detto...

Intervista a Bolelli dopo la vittoria nel primo turno su Cipolla

Simone Bolelli, dopo l’ottima prestazione contro Flavio Cipolla, nel primo turno del challenger di Bergamo ci ha raccontato le sue impressioni: “Sono molto contento dell’alta percentuale di prime palle messe in campo. Sto trovando grande continuità nel servizio e questo è fondamentale sul veloce. Flavio ha giocato molto bene fino al 5-5 e la partita è stata in equilibrio; ma è normale considerando che ci alleniamo quasi tutti i giorni insieme a Roma. Il campo tra l’altro mi piace molto perchè è veloce ma si riesce a scambiare; ho avuto bisogno anche di abituarmi alla superficie, visto che a Wroclaw era molto più rapido. Anche in risposta, considerando che Cipo ha servito bene, devo dire di aver giocato bene.” Per Bolelli si prospetta un secondo turno impegnativo con il francese Chardy: “Non lo conosco benissimo, ma so che gioca bene. Vedremo..”

Quirino Cipolla, padre e allenatore di Flavio, ci ha invece raccontato la sua opinione sul match: “La prima cosa da dire è che Flavio ha grandi margini di miglioramento su questa superficie. Oggi, menomato dall’infortunio al ginocchio, ha disputato un primo set di ottimo livello, in particolare col rovescio lungolinea. Migliorato anche il servizio; abbiamo improntato alcuni accorgimenti tecnici ed è sembrato certamente più incisivo, anche se ancora c’è da lavorare. L’infortunio al ginocchio comunque l’ha debilitato parecchio; alcuni errori col rovescio in back non gli sono abituali, così come alcuni diritti difensivi nei quali è mancato del tutto l’appoggio della gamba destra. Domani faremo delle analisi per capire come sta il ginocchio e decideremo il da farsi. Giocare o fermarsi.. Se non sta bene lo inchiodo a casa.“

Ottimi entrambi i due Azzurri!

Berto- FI ha detto...

HAASE (Hol) wins NORMAN (Bel)

Haase w Norman 7-5 6-4

Has been enough few more than a hour for the Dutch Robin Haase to win the practice constituted by the Belgian Dick Norman.The next 37years old of Waregem has known how to hold head to the Dutch young fellow as soon as its service has granted him many points.

E’ bastata poco più di un’ora all’olandese Robin Haase per archiviare la pratica costituita dal belga Dick Norman.Il prossimo trentasettenne di Waregem ha saputo tenere testa al giovanotto olandese fintanto che il suo servizio glielo ha concesso, solo allora la maggiore freschezza di Haase si è fatta inevitabilmente sentire. Nessun sussulto, se si eccettua un gioco vinto ai vantaggi dal fiammingo, fino al 5 pari, dove Haase trovava il primo break, proprio sfruttando un piccolo passaggio a vuoto del belga al servizio: il gioco di fondo del numero 1 d’Olanda si è dimostrato ben più efficace e Norman ha potuto ben poco. Concluso il primo set per 7 giochi a 5, Haase toglieva nuovamente il servizio all’avversario nel terzo gioco della seconda partita, lasciando addirittura a zero Norman, il quale, dal canto suo, non pareva nemmeno crederci troppo. Con queste premesse, la partita scivolava velocemente verso un 6-4 finale piuttosto scontato. Per questo motivo, è difficile trarre indicazioni interessanti sul ventenne di The Hague, ottimo al servizio (Norman non ha mai fatto più di due punti nei giochi di risposta) e con le già note capacità nei colpi rimbalzo messe nuovamente in evidenza, anche se, almeno oggi, col dritto e negli spostamenti laterali, non è stato impeccabile. Colmate queste lacune, Robin potrà ambire a diventare, da potenziale vincitore challenger, un protagonista anche a livello Atp.

Antonio-BG ha detto...

06-02-2008 BERGAMO ATP CHALLENGER

RISULTATI PRIMO TURNO SINGOLARE
Robin Haase (Ned) W Dick Norman 7-5 6-3
Edouard Roger Vasselin (Fra) W Bjorn Rehnquist (Swe) 6-7 6-2 6-2
Rainer Schuettler (Ger) W Mikhail Ledvskikh (Rus) 6-7 6-4 6-3
Fabrice Santoro (Fra) W Federico Luzzi (Ita) 6-4 6-4

RISULTATI SECONDO TURNO SINGOLARE
Julien Benneteau (Fra) W Robert Smeets (Aus) 7-6 6-1
Thierry Ascione (Fra) W Fernando Vicente (Spa) 6-3 6-4
Igor Kunitsyn (Rus) W Peter Wessels (Ned) 7-5 7-6

RISULTATI PRIMO TURNO DOPPIO
A.Seppi / S. Bolelli (Ita) W K. Economidis / I. Kunitsyn (Gre-Rus) 6-4 6-4
J.Cerretani / I. Zelenay (Usa-Slk) W M. Torres / N. Tourte (Bra-Fra) 6-3 6-4

RISULTATI SECONDO TURNO DOPPIO
J. Auckland / J. Delgado (Gbr) W E. Roger Vasselin / M. Gicquel (Fra) 6-3 6-4
J. Smit / M. Van Haasteren (Ned) W F. Moser / K. Pless 6-4 3-6 10-7

Massimo ha detto...

06-02-08 SANTORO WINS LUZZI

Dans la soirée Santoro a battu Luzzi 6-4 6-4 dans une rencontre spectaculaire et pleine de coups gagnants

In serata Santoro ha battuto Luzzi 6-4 6-4 in un incontro spettacolare e pieno di colpi vincenti. La chiave del match è stato il servizio di Santoro. Luzzi faceva una grandissima fatica a rispondere, ha raccolto le briciole ed ha dovuto giocare sotto pressione i suoi turni di battuta. Un break per set ha sancito il risultato, con Santoro che ora è atteso da Robin Haase in un vero e proprio scontro generazionale.

Domani due azzurri in campo al pomeriggio: Bolelli alle 14, Seppi alle 16 (diretta TV su Sport Channel)

Francesco ha detto...

o6-02-2008 BERGAMO ATP CHALLENGER - SUMMARY OF THE DAY

Nel match più atteso della sessione pomeridiana al trofeo “Baci e Abbracci” di Bergamo (125.000$, Play-It), Rainer Schuettler per lunghi tratti è parso in balia del carneade russo Mikhail Ledovskikh. Un ex numero 5 del mondo, forte di un palmares straordinario, in cui spicca la finale agli Australian Open 2003, contro un giovane in forte ascesa ma senza alcuna esperienza ad alto livello. E alla fine si è visto. I primi game del match, al contrario, avevano messo in mostra un Ledovskikh in grande condizione. Il russo è il tipico giocatore moderno, dal servizio potente e dalle sonore bordate da fondocampo. Ma il primo set si è vissuto all’insegna di questa monotonia. Avanti di un break, agganciato fino al tie break, il 21enne nato ad Almaty, in Kazakistan, ma residente in Russia, a Sochi, la città natale di Evgeny Kafelnikov, ha rimontato uno svantaggio di 3-1 e ha portato a casa il primo set. Quando l’odore della sorpresa iniziava ad aleggiare nell’aria, Schuettler ha aumentato la concentrazione, ha alzato il livello di gioco e ed è rimasto appiccicato allo scatenato Ledovskikh. Il passaggio a vuoto, puntuale, è arrivato nel nono game del secondo set, ed è durato il tempo di consegnare al 32enne di Korbach il secondo parziale e dargli un break di vantaggio nel terzo parziale. Il russo non ha saputo prendere le contromisure adatte ed ha alzato bandiera bianca dopo un paio d’ore abbondanti di sassate. Per Schuettler, reduce da una buona semifinale al torneo di Wroclaw, c’è ora un match impegnativo contro il francese Eduard Roger Vasselin, che nel 2007 ha guadagnato molte posizioni nel ranking, portandosi dalla 250esima posizione dello scorso gennaio al numero 97 con cui ha iniziato il 2008.
In apertura di giornata c’era stata la bella vittoria di Robin Haase, bravo a contenere gli ardori del sempre pericoloso Dick Norman. Dopo un primo set molto combattuto, il 21enne di The Hague è venuto a capo del match con una certa disinvoltura. “Il campo è abbastanza veloce” ha detto “Quindi ho impiegato un po’ di tempo a prendere le misure al suo servizio. Poi si è risolto tutto nel migliore dei modi”. Haase, coetaneo di Novak Djokovic ed Andy Murray, può veramente essere una delle sorprese del 2008.
Il resto della giornata, speso in buona parte al palazzetto di Gorle, ha fatto registrare l’eliminazione di Bjorn Rehnquist, recente vincitore al torneo di Guangzhou e giunto a Bergamo direttamente dalla Cina. Ancora sballottato dal fuso orario, lo svedese ha retto un set e poi ha lasciato strada a Roger Vasselin. Nel frattempo hanno già staccato un pass per i quarti di finale Julien Benneteau, Thierry Ascione e Igor Kunitsyn, giocatore non potentissimo ma piacevole da vedere.
In serata Santoro ha battuto Luzzi 6-4 6-4 in un incontro spettacolare e pieno di colpi vincenti.

Antonio-BG ha detto...

07-02-08 CHARDY WINS BOLELLI
da Spazio Tennis

Le français Chardy dépasse Bolelli avec un double 6-4. Deux breaks ont décidé le match seulement, dans le premier set je l'allonge du transalpin il arrive dans le cinquième game, et de là Chardy il tient jusqu'à le 6-4.
Le second set, aussi il décidé par un break a le virage dans le septième game fatidique, un jeu interminable qui a vu avoir Chardy le dessous à la fin
.


Non ce la fa Simone Bolelli ad avere la meglio sul francese Chardy, 6-4 6-4 il punteggio finale in favore del transalpino che approda ai quarti. Per Simone, che aveva da difendere la finale qui, è tempo di pensare ai tornei maggiori.

Dopo la finale nel 2006 persa da Bogdanovic per ritiro, e quella del 2007 persa da Santoro, Simone Bolelli questa volta non arriva al weekend finale del challenger bergamasco, il francese Chardy lo supera con un doppio 6-4. Solamente due break hanno deciso il match, nel primo set l'allungo del transalpino arriva nel quinto game, e da lì Chardy tiene facilmente fino al 6-4 che sigilla il primo parziale in suo favore. Simone che in tutto il set fa solamente due punti alla risposta, dopo che nei primi quattro game di servizio del francese Bolelli non aveva racimolato neppure un punto.

Il secondo set, anch'esso deciso da un break, ha la svolta nel fatidico settimo game, un gioco interminabile che alla fine ha visto avere la meglio Chardy,
che poi ha chiuso il match con un periodico 6-4. Ottimi segnali per Bolelli dal punto di vista del servizio, 85% di prime e 14 aces. Ma alla risposta non ci siamo proprio, veramente molto pochi i punti conquistati dall'allievo di Claudio Pistolesi.

Luca-BS ha detto...

07-02-2008 SEPPI WINS GABASHVILI 7-6 6-4

Affermazione in due set per l'alto-atesino, che supera il russo Teimuraz Gabashvili ed accede ai quarti di finale, dove troverà Thierry Ascione.

Continua la corsa dell'ultimo azzurro impegnato in quel di Bergamo, nella terza edizione del trofeo "Baci&Abbracci". Infatti, dopo la sconfitta arrivata nel primo pomeriggio di Simone Bolelli, sorpreso dal francese Jeremy Chardy, le speranze degli appassionati bergamaschi erano tutte risposte nel tennista alto-atesino, che non ha deluso le attese.

Un'ora e quaranta minuti circa il tempo impiegato dall'allievo di Max Sartori per aver ragione del russo ma ormai emigrato in Spagna, Teimuraz Gabashvili: un match lottato, dominato dai servizi, che ha visto l'azzurro comunque sempre in controllo, con poche occasioni concesse all'avversario. Nella prima frazione era proprio Andreas ad avere le maggiori occasioni, non sfruttate nei turni di servizio del russo: chiara conclusione era il tie break, dove l'alto-atesino riusciva ad alzare il livello di gioco, e complice qualche errore di troppo con il dritto di Gabashvili, portava a casa il parziale per 7-6(1). Sulla scia del primo, Seppi saliva subito avanti di un break anche nel secondo, sul 2-0, ma è proprio nel terzo game che subisce l'unico break dell'incontro: successivamente si seguono i servizi fino al 5-4, quando l'azzurro riesce a realizzare il break decisivo a trenta, guadagnandosi l'accesso ai quarti di finale.

Nella giornata di domani Andreas avrà di fronte il francese Thierry Ascione, reduce dalle vittorie sugli spagnoli Garcia Lopez e Vicente.

Nicholas ha detto...

07-02-2008 ATP CHALLENGER BERGAMO “BACI & ABBRACCI”

RISULTATI SECONDO TURNO SINGOLARE

Nicolas Mahut (Fra) w Mikhail Kukushkin (Rus) 7-5 7-6(5)
Jeremy Chardy (Fra) w Simone Bolelli (Ita) 6-4 6-4
Edouard Roger Vasselin (Fra) w Rainer Schuettler (Ger) 6-1 6-3
Andreas Seppi (Ita) w Teimuraz Gabashvili (Rus) 7-6(1) 6-4
Fabrice Santoro (Fra) vs Robin Haase (Ned)

RISULTATI SECONDO TURNO DOPPIO

J.Cerretani / I. Zelenay (Usa-Slk) w F.Luzzi / A. Motti (Ita) 6-2 6-4
A. Seppi / S. Bolelli (ITA-ITA)w J. Kerr / J. Levinsky (Aus-Cze) 7-6 7-6

Franco-MI ha detto...

07-02-2008 Allez le Blues

Dans la basse partie du tableau, ils sont seulement restés vraiment en compétition "blues": la journée le vendredi, en effet, sera inaugurée par les derbys Mahut-Roger Vasselin, ce dernier très positif en l'accorder dès que quatre games à Rainer Schuettler et Benneteau-Chardy.

Nella parte bassa del tabellone, addirittura, sono rimasti in gara soltanto “blues”: la giornata di venerdì, infatti, sarà inaugurata dai derby Mahut-Roger Vasselin (quest’ultimo molto positivo nel concedere appena quattro games a Rainer Schuettler) e Benneteau-Chardy.

Andranno in diretta su Sport Channel (canale 955) gli altri due quarti di finale: Seppi-Ascione e Kunitsyn contro il vincente del match serale di giovedì, l’atteso scontro generazionale tra Fabrice Santoro e Robin Haase. Ancora da stabilire l’orario di gioco del match di Seppi: dipenderà dallo svilupparsi del tabellone del doppio.

Antonio-BG ha detto...

08-02-2008 TODAY'S MATCHES

AT 10:00 AM
Jamie DELGADO (GBR)-James AUCKLAND (GBR) vs Igor ZELENAY (SVK)- James CERRETANI (USA)

NOT BEFORE 11:00 AM
Edouard ROGER-VASSELIN (FRA)
vs Nicolas MAHUT (FRA)

NOT BEFORE 14:00 PM
Jeremy CHARDY (FRA)
vs Julien BENNETEAU (FRA)

NOT BEFORE 16:00 PM
Andreas SEPPI (ITA)
vs Thierry ASCIONE (FRA)

NOT BEFORE 18:00 PM
Fabrice SANTORO (FRA) vs
Igor KUNITSYN (RUS)

NOT BEFORE 20:00 PM
Simone BOLELLI (ITA) - Andreas SEPPI (ITA) vs Jasper SMIT (NED)-
Martijn VAN HAASTEREN (NED)

Have a nice day !

GIANCARLO ha detto...

07-02-2008 THE LAST MATCHES

BOLELLI - SEPPI WINS KERR - LEVINSKY 7-6 7-6

SANTORO (FRA) WINS HAASE (NED) 6-2 2-6 7-6

Cerretani(USA)-Zelenay(SVK)
WINS Luzzi ITA)- Motti (ITA)

PAUL ha detto...

08-02-2008 ATP CHALLENGER

MAHUT N. (FRA) WINS VASSELIN Roger (FRA) 5-7 6-4 7-6

Cerretani J (USA)-Zelenay I (SVK) WINS Auckland J (GBR)-Delgado J (GBR) 6-7 6-4 11-9

Antonio- BG ha detto...

08-02-2008 ATP CHALLENGER BERGAMO “BACI & ABBRACCI”

RISULTATI QUARTI DI FINALE – SINGOLARE
Nicolas Mahut (Fra) w Edouard Roger Vasselin (Fra) 5-7 6-4 7-6(6)
Julien Benneteau (Fra) w Jeremy Chardy (Fra) 6-3 7-6(3)
Andreas Seppi (Ita) w Thierry Ascione (Fra) 6-2 6-4
Fabrice Santoro w Kunitsyn 3-6 6-3 6-4

RISULTATI SEMIFINALI – DOPPIO
J.Cerretani / I.Zelenay (Usa-Slk) w J. Auckland / J. Delgado (Gbr) 6-7 6-4 11-9
A.Seppi / S. Bolelli (Ita) w J. Smit / M. Van Haasteren 36 76 10-8

Nicole ha detto...

08/02/2008 BERGAMO ATP CHALLENGER EN FRANCAIS. LA PRIMA SEMIFINALE SARA' MAHUT-BENNETEAU

Dans le festival français de la première partie de journée, Nicolas Mahut et Julien Benneteau ils ont respecté les pronostics qui les voyaient préférés vis-à-vis des compatriotes Edouard Roger Vasselin et Jeremy Chardy.

Nel festival francese della prima parte di giornata, Nicolas Mahut e Julien Benneteau hanno rispettato i pronostici che li vedevano favoriti nei confronti dei connazionali Edouard Roger Vasselin e Jeremy Chardy.
Mahut, in particolare, ha rischiato grosso. Opposto a Roger Vasselin, Mahut ha patito per lunghi tratti i passanti dell'avversario, facendo fatica ad impostare il suo tennis aggressivo e proiettato verso la rete. Ma per l'ennesima volta si è avuta la dimostrazione che a tennis vince chi sa giocare meglio i punti importanti. Dopo aver perso 7-5 il primo set, Mahut ha artigliato un break nel secondo ed ha minato le certezze di Roger Vasselin. Pur facendo una grande fatica nel gioco da fondocampo, Mahut ha trascinato il terzo set al tie break decisivo, agguantando il minibreak decisivo al tredicesimo punto e chiudendo da campione, sparando un ace che gli ha regalato semifinale e 40 punti ATP. Nel primo match di domani, Mahut troverà Julien Benneteau.
Il 26enne ha dimostrato come si disinnesca il tennis dirompente di Jeremy Chardy. Con palle profonde ed aggressive, sin dall'inizio dello scambio Benneteau obbligava Chardy ad accorciare e poteva tessere la sua trama di gioco, a caccia di angoli sempre più acuti e tesa a far muovere l'avversario. Dopo il 6-3 nel primo set, Chardy si è aggrappato al servizio per trascinare al tie break il secondo parziale, ma lo ha perso 7-3 dopo essere stato in svantaggio 6-0. A Chardy, proveniente dalle qualificazioni, resta la soddisfazione di aver battuto due giocatori che gli stanno davanti in classifica, e la consapevolezza di poter crescere ancora. Al contrario, Benneteau vola in semifinale e giocherà probabilmente da favorito contro Mahut.

Carlo-BZ ha detto...

Dal sito Spazio Tennis
08/02/2008 ATP BERGAMO CHALLENGER: SEPPI, STAR DI BERGAMO

L’azzurro lascia appena sei giochi a Thierry Ascione e vola in semifinale, dove affronterà Fabrice Santoro.
Al Challenger “Baci & Abbracci” restano in gara i primi quattro del tabellone.

L’altoatesino Seppi stasera ha fatto un ulteriore salto di qualità nel match vinto contro Thierry Ascione. In poco meno di 90minuti di partita, Seppi ha mostrato un livello di gioco molto alto, capace di mettere in un angolo un avversario comunque pericoloso come Ascione. Mentre nei giorni scorsi aveva mostrato grandi progressi al servizio, contro il francese “Andy” ha giocato benissimo con il dritto, colpo che ogni tanto gli capita di perdere. Quando è in palla, al contrario, è capace di fare male da ogni zona del campo. E così è stato sin dai primi game, in cui l’azzurro ha evitato la “solita” partenza ad handicap, e ha brekkato Ascione già al terzo gioco. Un altro break nel settimo game è stato il viatico per la fine del primo set, chiuso con il punteggio di 6-2. Nel secondo la musica non cambiava, con Seppi sempre in controllo dello scambio e Ascione sballottato da una parte all’altra del campo. L’immagine simbolo del match è arrivata quando l’italiano aveva già preso il largo anche nel secondo set: dopo l’ennesima rincorsa perdente, Ascione si è appoggiato ad un cartello pubblicitario per riprendere fiato, con la lingua di fuori, guardando il suo clan con gli occhi dello sconfitto. Andreas ha avuto l’unica incertezza quando è andato a servire per il match. Lì ha commesso qualche errore con il dritto, e si è trovato sotto 15-40. In altri tempi, probabilmente, il francese sarebbe rientrato nel match. Invece il “nuovo” Seppi ha cancellato con autorità le due palle break (in particolare la seconda), e un minuto dopo era già a rete per stringere la mano all’avversario. Davvero una bella vittoria, che conferma quanto di buono Seppi ha già mostrato nei primi tornei dell’anno: un giocatore più completo sul piano tecnico e decisamente migliorato su quello caratteriale. Con un posto in semifinale si è garantito 40 punti ATP, che nel weekend potrebbero lievitare e regalargli un ranking ancora migliore.

Bravo Andreas !

Filippo ha detto...

08-02-2008 TENNIS ATP CHALLENGER: ET VOILA' .. LE MAGICIEN SANTORO

Santoro, “Le Magicien” ha sconfitto in tre set l’ottimo Igor Kunitsyn, andato ad un passo dall’impresa. Il russo è stato avanti di un set e di un break, poi ha sciupato tre fondamentali palle break nel settimo game del secondo set ed è stato puntualmente punito da Santoro. Nel terzo set è bastato un break per regalare al francese la sua ottava vittoria in otto incontri giocati al PalaNorda.

Nell'intervista a fine partita Santoro, ha ammesso di aver sofferto tantissimo, sopratutto nel primo set, contro un avversario "imprendibile", ma di non aver mollato e .....

Le magicien est revenu entre nous

Antonio-BG ha detto...

09-02-2008 ATP CHALLENGER BERGAMO

RISULTATI SEMIFINALI SINGOLARE
Andreas Seppi (Ita) W Fabrice Santoro (Fra) 6-3 6-2 Julien Benneteau (Fra) W Nicolas Mahut (Fra) 7-6 6-7 7-5

FINALE DOPPIO

A.Seppi (Ita) / S. Bolelli (Ita) W
J.Cerretani / I.Zelenay (Usa-Slk) 6-3 6-0

Stefano ha detto...

09-02-2008 ATP CHALLENGER BERGAMO : Benneteau WINS Chardy 7-6, 6-7, 7-5.

Partita tirata ed emozionante fra i due francesi in semifinale.
Il numero 59 del mondo avrebbe potuto chiudere in due set, essendosi trovato avanti 7-6 4-2, ma è stato risucchiato dall’orgoglio di Mahut, che ha annullato due matchpoint nel tie-break del secondo, vinto 11 punti a 9. Nel terzo, Mahut ha annullato altri due palle match sul 4-5, ma ha poi dovuto cedere al dodicesimo gioco. Il match si è chiuso con una bella scena, in cui entrambi i giocatori hanno regalato un polsino ad una bambina che durante il match era stata colpita da una pallata involontaria di Benneteau. La finale è in programma a partire dalle 16.30: è il secondo scontro diretto tra Seppi e Benneteau: l’unico precedente si è giocato alle qualificazioni di Madrid nel 2006, e vinse il francese con il punteggio di 6-4 7-5.

Good look Andreas !

Patrick ha detto...

09-02-2008 ATP CHALLENGER BERGAMO : Benneteau WINS Chardy 7-6, 6-7, 7-5.

Lot combattu et émotionnant entre les deux Français en demi-finale.
Le numéro 59 du monde aurait pu fermer en deux sets, avoir trouvé devant 7-6 4-2, mais il a été risucchiato de l'orgueil de Mahut, qu'il a annulé deux matchpoint dans le tie-break de la seconde, 11 points gagnés à9. En troisième, Mahut a annulé autres deux balles match sur le 4-5, mais puis il a dû céder au douzième jeu.

Le précédent unique on est joué aux qualifications de Madrid en 2006, et il gagna le Français avec le score de 6-4 7-5.

Allez Julien !

Phil ha detto...

09-02-2008 ATP Challenger Bergamo : adieu magicien Santoro

Au terme du match, le PalaNorda rempli en chaque ordre de places a rendu une longue ovation à Fabrice Santoro, que dans ces deux ans un beniamino véritable du public bergamasco est devenu. Le transalpin a aussi reçu un prix à la carrière, en montrant sincère reconnaissance vis-à-vis du public. "Ici à Bergame j'ai joué neuf lots, et chaque rencontre a été quelque chose spécial.

Fin à maintenant j'ai toujours gagné, mais aujourd'hui contre Andreas il y n'avait pas nulle à faire. Il m'aurait plu jouer le finale, mais je pense que le public ne puisse pas justement leur déplorer, vu qu'il y a Andreas." Et pendant que le public était en train d'applaudir encore, Santoro s'est repris le microphone pour souhaiter, en italien, "bonne chance" à je Sus pour le finale de demain.

Antonio-BG ha detto...

09-02-2008 Bergamo ATP Challenger : Seppi - Bolelli WINS the final.

Simone Bolelli and Andreas Seppi triumph in the double one. The Italian couple, has dominated in final the duo composed by Cerretani (USA) - Zelenay (SLK) ripescati in the main draw as alternates for 63 60.


Simone Bolelli e Andreas Seppi trionfano nel doppio. La coppia italiana, ha dominato in finale il duo composto da Cerretani (USA) -Zelenay (SLK) ripescati nel main draw come alternates per 63 60.

Ottimo anticipo per Andreas in attesa della prestigiosa finale di oggi pomeriggio.

International ha detto...

10-02-2008 ATP Challenger Bergamo “BACI & ABBRACCI” (125.000$)

ITA / ENG / FRA / GER / RUS / ESP

Andreas Seppi giocherà quest’oggi alle ore 16:30 la finale del torneo challenger di Bergamo ($106,500 +H, cemento). Il tennista di Caldaro terza testa di serie, affronterà nell’ultimo atto del torneo bergamasco il francese Julien Benneteau testa di serie n.4.
Tra i due un solo precedente, nelle qualificazioni del torneo Masters Series di Madrid 2006. In quell’occasione il transalpino si impose con il risultato complessivo di 64 75.

ENGLISH
Andreas Seppi will play this to the hours today 16:30 the ending of the tournament challenger in Bergamo. The Italian tennis player, third head of series, will face in the last action of the tournament Julien Benneteau (Fra)it makes a will of serious n.4. Among the two a preceding solo, in the qualifications of the tournament Masters Series in Madrid 2006. In that occasion the transalpine one imposed him with the general result of 6-4 7-5.

FRANCAIS
Andreas Su jouera cet aujourd'hui par heures 16:30 le finale du tournoi challengeur de Bergame. Le tennista italien, troisième tête de série, il affrontera dans le dernier acte du tournoi le Français Julien Benneteau il teste de n sérieux.4. Entre les deux un précédent seul, dans les qualifications du tournoi Masters Series de Madrid 2006. Dans cette occasion le transalpin s'imposa avec le résultat total de 6-4 7-5.

DEUTSCH
Andreas Seppi wird das zu den Stunden heute 16:30 das Ende des Turnier-Herausforderers in Bergamo spielen. Der italienische Tennisspieler, das dritte Haupt von Reihe, wird in der letzten Handlung des Turniers Julien Benneteau (Fra) ins Gesicht sehen es macht einen Willen von ernstem n.4. Unter den zwei ein vorhergehendes Solo, in den Qualifikationen der Turnier-Master-Reihe in Madrid 2006. In dieser Gelegenheit erlegte der transalpinische ihn mit dem allgemeinen Ergebnis 6-4 7-5 auf.

SPANISH
Andreas Seppi jugará este a las horas hoy 16:30 el final del aspirante de torneo en Bérgamo. El jugador de tenis italiano, la tercera cabeza de la serie, afrontará en la última acción del torneo a Julien Benneteau (Fra) hace una voluntad de n.4 serio. Entre los dos un solo precedente, en las calificaciones de la Serie de Maestros de torneo en Madrid 2006. En aquella ocasión el transalpino lo impuso con el resultado general de 6-4 7-5.

RUSSIAN
Андреас Сеппи рискнет этим сегодняшним днем в часы 16:30 финал турнира challenger Бергамо (106,500 $ Час, цемент). Теннисист italianio, третья голова серьезных, будет противостоять в последнем акте турнира французскому Юльен Беннетеау он тестирует серьезных n.4.
Между два единственный прецедент, в присвоениях квалификации турнира Мастерс Сериес Мадрида 2006. В тот случай заальпийский стал необходимым с совокупным результатом 6-4 7-5.

Antonio-BG ha detto...

10-02-2008 ATP Challenger Bergamo “BACI & ABBRACCI”: THE FINAL

Seppi Andreas - Italy
Born on 21th Feb 1984
Height / Plays : 6'2'' / Right Handed
W-L / last 12 months : 240-191 (49-33)
Title (last 12 months): 0 (0)
Rank : 47 (HI of 47 on Feb 4 2008)
Curennt Race :58 (Last Year's Race: 54)

Benneteau Julien - France

Born : 20th December 1981
Height / Plays : 6'1'' / Right Handed
W-L / last 12 months : 242-193 (31-28)
Title (last 12 months) : 1 (0)
Rank : 59 (HI of 35 on May 21 2007)
Curennt Race : 36 (Last Year's Race: 57).

GOOD FINAL TO EVERYBODY !

Antonio-BG ha detto...

10-02-2008 ATP Challenger Bergamo “BACI & ABBRACCI”: SEPPI WINS THE FINAL

Andreas Seppi, dopo un tiratissimo match vince la sfida con il transalpino Benneteau.
Sotto di un set, perso 6-2, non si perde d'animo e restituisce il conto al francese con lo stesso punteggio.
In svantaggio fino al 5-4, pareggia i conti e passa poi in vantaggio con un break sul francese che lo porta sul 6-5.
Ultimo game trionfale per Andreas, che fa esultare il Palanorda, riempito in ogno ordine di posto.

WONDERFUL ANDREAS !

Antonio-BG ha detto...

10-02-2008 ATP Challenger Bergamo “BACI & ABBRACCI”: SEPPI gagnè le finale contre Benneteau

Andreas SEPPI, après un match tiré il gagne le défi avec le transalpin Benneteau.
Sous d'un set, perdu 6-2 ne se démoralise pas d'et il rend le compte au Français avec le même score.
En désavantage jusqu'à le 5-4, il égalise les comptes et puis il passe en avantage avec un break sur le Français qui le porte sur le 6 -5.
Dernier game triomphal pour Andreas, qu'il fait exulter le Palanorda, rempli en ogno ordre de place.

BRAVO SEPPI !

Antonio-BG ha detto...

10-02-2008 Bérgamo ATP Challenger " BACI y ABBRACCI ": Andreas SEPPI gana el final con Benneteau.

Tenis de Bérgamo ATP Desafiador: Seppi gana Benneteau.

Por la tarde al Palanorda en Bérgamo el jugador(actor) italiano de tenis Andreas Seppi, después de que un fósforo(partido) tenso de tenis gana el desafío con Benneteau transalpino (59 ° en la clasificación de mundo). El resultado del juego final ha sido 2-6, 6-2, 7-5. Bajo de un juego el jugador(actor) azul de tenis, el corazón no es perdido y él ha vuelto con el mismo anotan "el favor" al francés.
En el tercer juego, siempre para perseguir y en la desventaja hasta 5-4, ha igualado las cuentas y es pasado entonces en la ventaja con una rotura sobre el francés que ha traído él/ello sobre 6-5.
El último juego triunfal para Andreas, que ha hecho para exaltar y regocijarse el Palanorda, lleno en cada orden(pedido) de lugar.
El tenis italiano otra vez tiene entre su línea un jugador(actor) de primer nivel.

Antonio-BG ha detto...

Am 10-02-2008 Bergamo ATP Challenger " BACI und ABBRACCI ": Andreas SEPPI gewinnt das Finale mit Benneteau.

Am Nachmittag zum Palanorda in Bergamo der italienische Tennisspieler Andreas Seppi nachdem gewinnt ein angespanntes Match(Streichholz) des Tennis die Herausforderung mit dem transalpinischen Benneteau (59 ° in der Weltrangfolgefunktion).
Das Resultat des Endspiels ist 2-6, 6-2, 7-5 gewesen. Unter eines Set wird der blaue Tennisspieler, Herz nicht verloren, und er ist mit demselben zurückgekehrt kerben die "Gunst" zu Französisch ein.
Im dritten Set, um immer fortzufahren, und in Nachteil bis zu 5-4, hat er die Konten gleichgemacht, und wird dann in Vorteil mit einem Bruch auf Französisch passiert, das ihm auf 6-5 gebracht hat.
Letztes Triumphspiel für Andreas, der hat erhöhen lassen und der Palanorda zu triumphieren, füllte(informierte) jede Ordnung des Platzes aus.
Das italienische Tennis hat wieder unter seiner(ihrer) Linie einen Spieler des ersten Niveaus.

Antonio-BG ha detto...

10-02-2008 Bergamo ATP Challenger “BACI & ABBRACCI”: Andreas SEPPI wins the final with Benneteau.

In the afternoon to the Palanorda in Bergamo the Italian tennis player Andreas Seppi, after a taut match of tennis wins the challenge with the transalpine Benneteau (59° in the world ranking).
The result of the final game has been 2-6, 6-2, 7 -5. Under of a set the blue tennis player, heart is not lost and he has returned with the same score the "favor" to French.
In the third set, always to pursue and in disadvantage up to 5-4, he has equalized the accounts and he is passed then in advantage with a break on French that has brought him on 6 -5.
Last triumphal game for Andreas, that has made to exalt and to exult the Palanorda, filled in every order of place.

The Italian tennis again has among its line a player of first level.

WONDERFUL ANDREAS!

Antonio-BG ha detto...

Da Tennis Ace
Buon compleanno Andreas!

Giornata da ricordare per Andreas Seppi e non solo perché oggi compie 24 anni, L’azzurro a Rotterdam dopo aver eliminato ieri Lleyton Hewitt oggi si è permesso il lusso di battere in rimonta Rafael Nadal, il numero 2 del mondo.

Sicuramente lo spagnolo non ha giocato al suo massimo, ma comunque ha giocato a livelli alti e ha combattuto su ogni palla. Ma oggi Seppi ha confermato che il suo potenziale è altissimo e che il Play it è la sua superficie migliore.

Dopo un primo set sotto tono Seppi è cresciuto tenendo sotto pressione sempre Nadal. Per non farsi attaccare è stato sempre Andreas a prendere l’iniziativa dello scambio con ottimi risultati. Aggressivo, sempre con i piedi vicino alla riga, Seppi ha dettato il gioco costringendo Rafa sulla difensiva.

Nel terzo e decisivo set Seppi è andato subito avanti di un break. Nadal ha sempre sofferto al servizio concedendo per la seconda volta la battuta al settimo game. Andreas si è ritrovato così a poter chiudere sul 5-2. L’azzurro è stato tradito dal servizio, fino ad allora perfetto, un doppio fallo e poche prime hanno permesso a Nadal di recuperare uno dei due break di ritardo.

Ma sul 5-4 Seppi ha scacciato i fantasmi e le paure chiudendo per 3-6 6-3 6-4. Ma Andreas non ha potuto esultare subito perché Nadal ha chiesto la verifica del suo dritto. Con il fiato sospeso Seppi ha dovuto attendere il responso di Occhio di Falco che ha confermato fuori il drittaccio di Rafa e liberato la gioia di Andreas. Seppi ottiene così il suo scalpo più pregiato ed approda ai quarti di finale del ricco torneo di Rotterdam,

L’azzurro è uscito dal campo fra gli applausi del pubblico che ha assistito ad una bellissima partita fra le note di “Happy Birthday”. L’impressione è che questo successo non sarà l’illusione di una sola giornata, Seppi ormai è pronto per il grande palcoscenico.

WUNDERBAR WONDEREFUL ANDREAS !

Anonimo ha detto...

Da tennis Ace

Potito Starace è cambiato, in meglio. Il campano è maturato sicuramente grazie anche ai consigli e alla guida di Umberto Rianna.

Potito Starace è l’unico azzurro al via al torneo ATP di Las Vegas. Questa notizia è significativa e ne testimonia la crescità.

Potito ha capito che per fare bene nei due Masters Series sul veloce (Indian Wells e Miami) bisogna giocare prima sul cemento, per cui dopo la terra rossa gioca negli States.

Scelta di maturità, perchè Starace ha capito l’importanza dei due Masters Series, ha capito che bisogna fare risultato anche sul cemento e non limitarsi alla terra rossa. Las Vegas è una dimostrazione di crescità. Perchè dopo una lunga trasferta la voglia di tornare a casa è tanta, inoltre giocare un torneo non sulla “tua superficie” rende la scelta ancora più ardua.

Ma Starace ha capito che per andare in alto bisogna giocare anche questi tornei. Per entrare nei primi 20 bisogna fare risultato nei tornei Masters Series, in tutti i Super 9, anche quelli sul veloce. Negli anni passati molti italiani, fra cui lo stesso Starace, si presentavano ad Indian Wells con alle spalle neanche un match sul cemento e così rimediavano brutte sconfitte.

Sicuramente dopo questa scelta le chance di Starace di fare bene nei due Masters Series, che ricordo sono tornei che non si possono togliere dal best 18 per cui fanno numero anche se perdi subito, sono decisamene più alte.

Fra gli altri azzurri, va detto che Fognini ha iniziato la trasferta sudamericana prima del campano (bloccato per via della squalifica).

Antonio-BG ha detto...

Primo turno al torneo di Indian Wells, Masters Series, per gli italiani

Sorteggiato il main draw, ecco il primo turno degli italiani.
Primo turno non facile per gli azzurri, ma non avendo teste di serie, nei Masters Series è difficile trovare sorteggi positivi.

Isner(USA)-Bolelli(ITA)
Sembra una partita molto dura per Simone, per cui sarà fondamentale la risposta. Se Bolelli, come si dice, ha veramente migliorato la risposta, il match non è completamente chiuso. In genere Isner non concede molto al suo avversario e basta un solo break per avvantaggiare l’americano e decidere il set. Speriamo in una prova di carattere di Bolleli, per arrivare almeno al terzo set e giocarsela.

Bjorkman (SVE)-Volandri (ITA)
Lo svedese non sta giocando benissimo, ha fatto una semifinale a Memphis, che va anche detto, quest’anno era un torneo veramente di bassissimo livello. Però Volandri soffre tantissimo il gioco di Bjorkman e quindi speriamo ci sia un confronto aperto per non perdere in due set.
Seppi-Qualificato
Bisogna vedere chi pesca. Comunque Seppi dovrebbe partire favorito. Peccato che al secondo turno se passa il primo, ci sia Djokovic,. Anche se Andreas attuale è tonico e vitale ….

Starace(ITA)-Giquel(FRA)
Match duro per Potito. Giquel sul veloce è un buon tennista. Però Starace quest’anno ha giocato prima Las Vegas e quindi è da una settimana che gioca sul veloce. Inoltre in allenamento ha affrontato Ivo Karlovic giocando molto bene. Diciamo che Potito potrebbe avere chance.

da TennisAce ha detto...

TENNISTI ITALIANI AL TORNEO DI INDIAN WELLS – marzo 2008

L’avventura dei tennisti italiani, in campo maschile, si è chiusa al secondo turno di Indian Wells. Seppi si è confermato l’azzurro più forte su questi campi. Bene anche Fognini.

Andreas Seppi anche qui ha avuto un sorteggio poco fortunato, come gli sta succedendo quest’anno nei tornei importanti. A Melbourne trovò subito Yozuhny particolarmente in forma, qui si è scontrato con Novak Djokovic forse il tennista più forte in questo momento sul cemento. Con un sorteggio diverso Andreas probabilmente sarebbe ancora in corsa. Ma la sconfitta, con tie-break finale, è segno che Seppi è competitivo.
Simone Bolelli ha lottato con Isner perdendo in tre set con due tie-break. Era un test importante per Simone, diciamo che ha confermato i limiti in risposta ma evidenziato i preggi in fase offensiva. Molto bene invece Fabio Fognini. Dato da tutti come terraiolo il ligure ha fatto ottavi al Masters Series del Canada, cemento, e secondo turno qui a Indian Wells, ancora cemento.

Fognini, il più giovane della spedizione italiana conferma i suoi progressi, che ci fanno veramente ben sperare per il futuro.

Anonimo ha detto...

da TennisAce

Fabio Fognini può puntare a chiudere la stagione nei primi 40 del mondo.
Nella trasferta sudamericana l’azzurro è andato meglio di Volandri e Starace.
Molti per i suoi risultati sulla terra rossa lo ritengono un terraiolo. Lui risponde con i numeri: ottavi nel 2007 a Montreal e secondo turno a Indian Wells quest’anno.
A 20 anni Fognini sta bruciando le tappe grazie ad un progetto dall’ampio respiro e la giusta voglia di emergere.

Breve intervista al campione italiano
D:
Fognini, ti aspettavi di essere protagonista sulla terra rossa sudamericana?

R:
No, non pensavo di fare questi risultati anche se onestamente in allenamento mi sentivo molto bene. Fondamentale però è stato il primo match, quello vinto contro Juan Ignacio Chela. Mi ha liberato un po’ dalla tensione.

D :
Anche se l'inizio stagione non è stato dei migliori

R:
In Australia sono stato male e sono arrivato a giocare gli Australian Open debilitato. Non cerco scuse però, va bene così, ho altre occasioni per rifarmi.

D:
A Buenos Aires condizioni difficili per giocare a tennis, cosa è successo nella partita contro Davis Nalbandian a Buenos Aires?

R:
Diciamo che il pubblico non si è comportato molto bene. Fischiavano fra la mia prima e seconda di servizio. Era una bolgia, non è stato facile giocare in queste condizioni. Ma almeno sono stato più fortunato di Potito Starace, a seguire il mio match non c’era Diego Armando Maradona.

D:
Il tuo obiettivo di classifica?

R:
Vorrei chiudere dentro i primi 40 del mondo. Poi però vedo Darcis, contro cui io ho vinto tante volte negli anni passati che è numero 46 e allora penso di poter fare molto meglio.
Adesso inoltre non ho punti da difendere fino al Roland Garros. Cercherò di fare punti nei tornei ATP dove per la prima volta entrerò senza dover passare dalle qualificazioni.
Diciamo che vorrei arrivare nei primi 40 al Roland Garros e poi vediamo.

D: Invece come torneo?

R:
Vorrei vincere un torneo ATP. Basta un successo per fare salire in classifica e raggiungere i primi 50 del mondo. Sarebbe importante fare anche un buon risultato, magari un quarto di finale in un Masters Series

D:
Hai giocato il doppio con Volandri raggiungendo la semifinale a Costa do Sauipe, era in chiave Davis?

R:
No, lo avevo chiesto anche a Potito Starace, ma lui aveva già un accordo. Io e Filippo Volandri non siamo male in doppio perché rispondiamo bene tutti e due e nel doppio rispondere sempre è importante. Sul rosso possiamo fare bene, però spetta a Corrado Barazzutti fare le scelte in chiave Coppa Davis.

Certo, se le premesse sono queste auguriamo a Fognini un futuro ...

Un tifoso ha detto...

E siamo al sospirato week-end di Aprile della Coppa Davis.

Il nostro commissario tecnico Barazzutti ha sciolto, più o meno forzatamente, gli ultimi dubbi sulla formazione da far scendere in campo contro la Croazia: Seppi, Bolelli, Cipolla Starace.

Il sorteggio ha messo di fronte come primo incontro Bolelli-Karlovic.

Il bolognese Simone Bolelli sarà il primo azzurro a scendere in campo nella sfida di Coppa Davis affrontando il numero 1 croato Ivo Karlovic.

Forse era meglio per noi che scendesse in campo per primo Andreas Seppi contro Mario Ancic.
In caso di vittoria di Seppi poi il gigante Karlovic avrebbe avuto forse più tensione in campo contro Bolelli.

La sfida sembra dura ma avendo niente da perdere i nostri giocheranno sicuramente meno contratti.

Barazzutti per il momento ha annunciato il doppio Cipolla-Starace, lasciando spazio ad un eventuale cambio di coppia in corsa, ad esempio Seppi in coppia con Potito (unico quasi sicuro in doppio).

PROGRAMMA DEI MATCH

Venerdì 11 aprile (dalle ore 13)
Karlovic (CRO) vs Bolelli (ITA)
Ancic (CRO) vs Seppi (ITA)

Sabato 12 aprile (dalle ore 14)
Ancic/Cilic (CRO) vs Cipolla/Starace (ITA)

Domenica 13 aprile (dalle ore 13)
Karlovic (CRO) vs Seppi (ITA)
Ancic (CRO) vs Bolelli (ITA)

I MATCH IN TV (fonte Federtennis)

La tre-giorni di Coppa Davis sarà trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport Sat con i seguenti orari:
Venerdì 11 aprile - ore 13-18
Sabato 12 aprile ore 14-16.20 (con finestra in chiaro su Rai 3 dalle ore 15.55 alle 16.30)
Domenica 13 aprile - ore 13-18

In bocca al lupo ai nostri tennisti!

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu